Rilevamento telai in una fabbrica di automobili

Testina di lettura/scrittura UHF RFID Q300

La sfida della produzione Just-In-Sequence

La produzione Just-In-Sequence nel settore automotive richiede informazioni costanti sulla posizione corrente dei singoli veicoli. In aggiunta ai componenti, i telai delle autovetture sono provvisti anche di tag RFID. Spesso i tag sono montati nei passaruota. Su questi tag è memorizzato il VIN (numero di identificazione del veicolo), utilizzato direttamente dal sistema di controllo per assegnare le fasi di produzione e i componenti. Il metallo presente nell'ambiente circostante genera riflessi che possono causare letture errate o mancate.

VANTAGGI

  • Massimo coefficiente di acquisizione mediante la funzione di polarizzazione
  • Elevata sicurezza dell'impianto RFID senza interferenze con i sistemi IT esistenti
  • Processo d'installazione semplificato grazie a Power over Ethernet (PoE) e I/O integrati

  • Negli ambienti con presenza di metalli, la funzione di polarizzazione del Q300 garantisce il rilevamento

  • Un singolo cavo ethernet è tutto ciò che occorre per l'impianto elettrico del Q300

Coefficienti di rilevamento tag ottimali

La funzionalità di polarizzazione della testina di lettura/scrittura UHF RFID Q300 garantisce il riconoscimento dei diversi piani di polarizzazione. Ottimizza il coefficiente di rilevamento, assicurando la qualità del processo. In questo modo il cliente evita costosi algoritmi nel middleware o misure meccaniche per garantire il coefficiente di rilevamento. 

La testina di lettura/scrittura UHF RFID Q300-CDS può essere utilizzata immediatamente e senza interventi umani nelle tre reti Ethernet Profinet Ethernet/IP o Modbus TCP. Per i produttori internazionali con controller di varie reti il vantaggio è immenso. Power over Ethernet elimina persino la necessità di un'alimentazione separata.

Il Q300 può essere collegato direttamente ai controller o altri sistemi tramite Ethernet. Gli utenti non hanno bisogno di un'altra interfaccia, e questo significa che l'intervento sull'applicazione esistente è ridotto al minimo.