Raffreddamento del quadro

  • Gli inverter del treno merci generano molto calore, che deve essere dissipato in modo controllato

  • I compatti sensori TURCK si adattano anche agli spazi ristretti all'interno del quadro di un convertitore

La potenza motrice della locomotiva AC ad alte prestazioni è assicurata da un convertitore di trazione, installato nel quadro del convertitore principale. La locomotiva è inoltre dotata di due quadri indipendenti per i convertitori di potenza ausiliari. I convertitori di potenza ausiliari forniscono alimentazione alle unità ausiliarie quali ventola di raffreddamento, pompa dell'acqua e dell'olio, climatizzazione, compressore principale, caricabatterie, gruppi di riscaldamento e altre apparecchiature aggiuntive. I convertitori di potenza ausiliari prevedono una gestione ridondante: un convertitore per il funzionamento normale e uno per la modalità standby. Con un così elevato numero di carichi collegati, il funzionamento corretto della locomotiva dipende in gran parte dalla funzione dei convertitori e dei quadri in cui sono installati.

La temperatura nei quadri elettrici aumenta man mano che i convertitori entrano in funzione. I quadri sono quindi dotati di un sistema di raffreddamento ad aria attivo che dissipa il calore prodotto. La circolazione dell'aria deve essere costantemente monitorata per garantire che il raffreddamento continui senza interruzioni. Gli esperti della costruzione di locomotive erano alla ricerca di un sensore che fornisse un segnale di uscita costante quando il flusso era costante, indipendentemente da variazioni di temperatura. La soluzione doveva inoltre essere installata senza problemi nello spazio ristretto disponibile nel quadro del convertitore.

Soluzione offerta da Turck: montaggio allineato

 I sensori di flusso M18 di Turck adatti a fluidi gassosi si sono rivelati la soluzione migliore per soddisfare tutte le esigenze del costruttore di locomotive. Il modello FCS-M18-LIX è un sensore di flusso compatto racchiuso in un alloggiamento cilindrico con filettatura maschio che consente il montaggio anche in spazi ristretti. Sebbene il principio di misura calorimetrico utilizzato qui sia sensibile alle variazioni di temperatura, il sensore Turck è in grado di compensarlo grazie al suo particolare design e al cosiddetto montaggio allineato: La resistenza di misurazione e la versione riscaldabile della stessa devono essere montate parallelamente alla direzione del flusso. Il montaggio allineato consente di sfruttare il pieno potenziale di precisione dei sensori. Se il sensore è montato in modo errato, l'aria riscaldata potrebbe determinare un'interpretazione non corretta della misurazione considerandola una variazione del flusso. Con il montaggio allineato, invece, il sensore non viene influenzato dalle variazioni di temperatura nella corrente d'aria che lo attraversa.

Una volta correttamente allineato l'FCS-M18-LIX, appositamente progettato per fluidi gassosi, è possibile monitorare in modo efficace il flusso con le locomotive elettriche in funzionamento continuo, anche quando la temperatura aumenta. Il sensore Turck aiuta quindi a ridurre al minimo i tempi di manutenzione della locomotiva e a migliorarne l'efficienza. Il sensore di flusso di Turck soddisfa anche il secondo requisito posto dal cliente, grazie al suo design compatto che vede il sensore, la sonda e l'unità di elaborazione riuniti in un'unica custodia. I sensori con una custodia più grande o con unità di elaborazione separate non erano adatti alle condizioni dell'applicazione.