I/O remoti per gru

  • Lavoratore instancabile: Le gru a cavalletto movimentano ogni giorno milioni e milioni di tonnellate

  • Robusto: Il sistema I/O remoto BL67 di Turck può sopportare impatti e vibrazioni delle gru a portale

Le gru a portale movimentano ogni giorno milioni e milioni di tonnellate. Dietro a questa enorme potenza di trasporto si nasconde una notevole quantità di dispositivi high-tech. Le gru a cavalletto larghe oltre 40 metri funzionano quasi sempre automaticamente e possono pesare tra le 200 e le 350 tonnellate. Sono in grado di sollevare container ad altezze ragguardevoli fino a oltre 20 metri. In combinazione con sistemi di trasporto automatico, le gru a cavalletto realizzano un autentico capolavoro in termini di logistica delle merci. Sofisticati sistemi di automazione e accessori assicurano un'efficiente movimentazione delle merci in tutti i principali porti marittimi.

ABB Crane Systems è tra i principali fornitori di gru a cavalletto. Nell'ambito di un grande progetto, ABB sta attualmente fornendo sistemi di automazione e apparecchiature elettriche per oltre 100 gru ship-to-shore, destinate ad aumentare la produttività in numerosi porti asiatici. Test funzionali e operazioni di assemblaggio finale vengono effettuati presso la Shanghai Zhenhua Port Machinery Company (ZPMC) in Cina, il più grande produttore di gru al mondo. Entro la fine del 2008, ABB aveva consegnato 29 ARMG, due RMG e sette gru ship-to-shore per il solo porto di Busan, nella Corea del Sud. Altri progetti includono 20 gru a cavalletto per container su binari senza operatore per la Taipei Port Container Terminal Corporation di Taiwan, oltre a 42 unità simili e dodici gru ship-to-shore con sistemi di sollevamento doppio per Hanjin Shipping, da fornire al Busan New Port nella Corea del Sud.

Affidabili e sicure

Le gru ABB, affidabili e sicure, sono sinonimo di sicurezza e affidabilità. Non c'è da meravigliarsi se i responsabili del progetto svolgano con molta attenzione il compito di selezione di tutti i componenti dell'impianto.

Dopotutto, l'intero sistema può funzionare in modo affidabile solo se ogni singola parte svolge il suo dovere. Una parte del sistema è costituita dalla tecnologia I/O remota di Turck, che garantisce connessioni affidabili tra i dispositivi sul campo e il livello di controllo per le 73 gru a cavalletto automatizzate del porto di Busan. "Il fatto che abbiamo optato per i moduli I/O di Turck BL67 è dovuto alla elevata resistenza alle vibrazioni e alle prestazioni in caso di caduta e ribaltamento", commenta Åke Adolfson, responsabile di Systems Engineering & Commissioning per ABB Crane Systems. C'è un motivo valido per questi rigorosi requisiti: Nonostante la sofisticata tecnologia di controllo, possono sempre verificarsi collisioni tra i blocchi di testa delle gru e i container. La tecnologia deve essere in grado di resistere in modo affidabile e duraturo alle forze di accelerazione prodotte in queste situazioni.

Il sistema modulare I/O BL67 è stato realizzato con grado di protezione IP67, in particolare per l'uso in condizioni estreme. È costituito da un gateway e da moduli di espansione. Grazie al design compatto di tutti i componenti BL67, i nodi fieldbus possono essere montati in prossimità di sensori e attuatori senza richiedere molto spazio.