Trasparenza nella produzione del cioccolato

  • Con la soluzione RFID, i fabbricanti di prodotti dolciari sono in grado di identificare ogni stampo

  • I supporti per dati applicati alle forme forniscono informazioni sull'identificazione e lo stato

  • Speciali testine di lettura/scrittura catturano stampi di diverse forme e dimensioni

Per soddisfare le specifiche esigenze dei produttori di cioccolato, Turck collabora con i giganti del settore, Winkler e Dünnebier, produttore di macchine per la pasticceria; Hildebrand, produttore di sistemi di pulizia; e Agathon, produttore di stampi. 

Identificazione costante 

Per l'identificazione costante degli stampi di cioccolato durante l'intero processo, il produttore di stampi ha integrato negli stessi dei tag RFID. Ciò consente di identificare facilmente e in qualsiasi momento i diversi stampi per i numerosi prodotti finiti, anche se stoccati. I dati di ogni singolo stampo sono memorizzati centralmente, è pertanto possibile procedere all'inventario senza dovere contarli manualmente.

Durante il processo di produzione, i tag consentono di tenere traccia di ogni singolo stampo, fino a migliaia per impianto. In combinazione con le testine di lettura/scrittura presso le stazioni di caricamento, le macchine per concaggio o importanti punti di controllo, registrano e trasmettono i dati salvati ai sistemi di controllo. Il personale operativo sa in qualsiasi momento a che punto del processo di produzione si trovano gli stampi e qual è il loro stato corrente; ad esempio, se richiedono il riempimento, se hanno ricevuto il contenuto richiesto, se si sono raffreddati o se hanno terminato l'intero processo di produzione e sono pronti a ricominciare il ciclo. Queste informazioni aiutano ad organizzare le variazioni di carico in modo più efficiente, evitando tempi di fermo dell'impianto: l'intero ciclo di produzione viene monitorato in tempo reale e i disturbi vengono prontamente rilevati. 

Gli stampi di cioccolato danneggiati o contaminati sono facili da identificare tramite RFID e possono essere rimossi dal processo di produzione e inviati direttamente all'impianto di pulizia collegato. Gli speciali tag RFID e le teste combinate di lettura/scrittura di Turck resistono anche ad ambienti di lavaggio. Grazie al concetto modulare RFID, il sistema BL ident di Turck può essere facilmente integrato nelle condizioni ambientali più difficili e in strutture di automazione preesistenti.

 Identificazione a valore aggiunto

 L'identificazione wireless offre più vantaggi rispetto all'identificazione di prodotti intermedi, finali o dei relativi supporti. Le memorie EEPROM o FRAM, con capacità di più kilobyte, registrano le date di produzione o i tempi di pulizia, dati che vengono salvati con i numeri di identificazione (ID univoci) e che consentono di monitorare l'applicazione delle linee guida di igiene e qualità. Anche le procedure automatizzate, come il caricamento delle macchine per concaggio o il posizionamento preciso dei prodotti o dei supporti vicino ai robot di movimentazione, possono essere eseguite in modo affidabile grazie al sistema RFID. Ultimo, ma non meno importante, gli stampi che richiedono la sostituzione a causa di contaminazioni o difetti dei materiali possono essere identificati e rimossi immediatamente, prima che portino a prodotti finali difettosi.

Maggiori informazioni